martedì 22 luglio 2014

Un tocco di grigio in giardino

In giardino o sul balcone si possono creare composizioni esteticamente interessanti combinando tra loro tre elementi: colore, tessitura e portamento.
Le piante a foglia grigia sono un prezioso aiuto per dare luce e rischiarare angoli bui ma anche per separare e ammorbidire piante dai colori contrastanti. 
In pratica è lo stesso effetto che si può ottenere con i fiori bianchi ma le fioriture, si sa, non possono durare tutto l'anno.


Questa aiuola ad esempio, con piante a foglia scura e fiori violacei, appare molto cupa ma viene illuminata grazie ad un cespuglio di Senecio cineraria, noto anche come Cineraria maritima o Senecio maritimus.
Il Senecio è un'erbacea perenne dell'area mediterranea che ha sia le foglie che i fusti completamente ricoperti da una bianca lanugine.
Ama le posizioni soleggiate e non tollera gli inverni rigidi ma basta il riparo di un muro o la protezione di altre piante accanto a sè e il Senecio riesce ad ambientarsi bene anche in Brianza.
In genere però è ormai coltivata come una annuale ed è pure facilmente reperibile in qualsiasi garden center.

Per composizioni più durature che richiedano l'inserimento di una pianta a foglia grigia, si può scegliere invece la Lavanda, un arbusto praticamente industruttibile anche nelle regioni più fredde.


Una pianta a foglia grigia che ho amato molto ed è stata uno degli elementi che ha dato carattere per molto tempo al mio piccolo giardino è stato il Convolvolus cneorum


La sua fioritura primaverile poi è assolutamente spettacolare!


Ho già dedicato un intero post al Convolvolus cneorum  se volete saperne di più su questa bellissima pianta dalle foglie argentee.

Il mio giardino prevalentemente ombroso non è certamente il luogo più adatto alle piante a foglia grigia che in genere prediligono esposizioni soleggiate.
Comunque mi piace sempre sperimentare!

Un'erbacea a portamento strisciante a foglie grigie è la Dichondra argentea 'Silver Falls'.
L'ho spesso utilizzata per completare composizioni in vasi e orci, grazie ai suoi fusti prostrati e ricadenti che si allungano velocemente.
Preferisce una posizione a mezzombra piuttosto che in pieno sole ma non sono mai riuscita a farle superare un inverno, nemmeno mettendola al riparo in serra.
La considero perciò al pari di una pianta stagionale senza farmi troppi problemi


Anche l'Helichrysum petiolare sarebbe in teoria una pianta perenne e sempreverde, ma l'infido clima monzese ha avuto la meglio anche su questa.
Ha un morbido fogliame grigio-argenteo, ama il sole e un terreno senza ristagni di umidità.
Naturalmente l'ho coltivato in vaso per poterlo mettere al riparo durante i mesi invernali


 Fiorisce in estate con piccoli capolini gialli, intensamente profumati di miele, che seccano direttamente sulla pianta, mantenendo a lungo il loro profumo.
Questa pianta ha resistito qualche anno nel mio giardino ed è morta nella serra durante un inverno piuttosto gelido.
Ogni anno però mi riprometto sempre di ricomprarla.
Ecco i suoi profumatissimi e minuscoli fiorellini... 


Due piante a foglia grigia che invece sicuramente non comprerò più sono il Tanacetum densum var. amanum, dalle particolari foglie 'piumate', troppo esigente e delicato per i miei gusti ma comunque bellissimo...


e l'Helleborus x sternii 'Silver Dollar' che, con quelle foglie grigiastre, vicino agli altri miei ellebori dava l'impressione di essere una pianta malata, anzichè un elleboro dalla foglia insolita...


Luminoso e scintillante, un tocco di grigio nel mio giardino però non manca mai!


2 commenti:

  1. Il grigio non è un colore bellissimo, ma in effetti vedendo i tuoi esempi si possono creare dei contrasti meravigliosi!! Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio!
      In effetti nella infinita gamma di colori e sfumature che la natura ci offre, il grigio potrebbe sembrare il più triste.
      Invece ti assicuro che, sapendolo dosare, con il grigio si riescono a creare accostamenti eleganti e piacevoli.
      Ciao!

      Elimina

Vuoi lasciare un commento?
Sarò felice di leggerlo e di risponderti!